Le spedizioni dell'e-shop sono garantite.

IL PANE DI MATERA – Pane cotto con le cime di rapa

IL PANE DI MATERA – Pane cotto con le cime di rapa

Avere in tavola il Pane di Matera è un piacere che difficilmente si dimentica. La forma e il gusto unico di questo prodotto tipico lucano sono il frutto di un’antichissima cultura e di una tradizione più che mai oggi viva e produttiva. Il Pane di Matera è da sempre un simbolo per eccellenza della città.

Grazie ai racconti delle nostre nonne sappiamo che, fino a qualche decennio fa, quando il pane si faceva ancora in casa e si portava a cuocere al forno, ogni famiglia personalizzava le proprie panelle con un timbro di legno o di ferro per poterle poi riconoscere dopo la cottura.
Il fornaio sapeva esattamente come posizionare i pani nel
forno in modo da assecondare i gusti dei suoi clienti: c’era chi il pane lo preferiva ben cotto e chi lo preferiva più “biondo” e doveva fare attenzione che non si “toccassero” per ottenere una cottura uniforme.
Il pane veniva fatto tre volte al giorno e ogni famiglia prenotava il giorno prima il turno più adatto alle proprie esigenze.
In passato le prenotazioni venivano effettuate grazie al lavoro del fornaio, che passava per le strade ripide dei Sassi e con il suo fischietto annunciava le infornate delle 6:00, delle 8:00 e delle 10:00 del mattino.

La tecnologia ha reso queste pratiche dei ricordi romantici, sì perchè forse non tutti sanno che il timbro del pane spesso veniva donato come regalo di fidanzamento, e quasi nostalgici, ma non ha mutato l’essenza di quella magia che si rinnova ogni giorno, quando il pane viene estratto dal forno con la sua crosta bruna croccante e la sua
spugnosa mollica giallo pallido. Una scultura che s’ispira tutt’ora nella forma ai paesaggi della murgia materana.

Da sempre elemento immancabile a tavola, il pane è l’ingrediente di base per molte preparazioni di piatti materani, nati proprio per evitare gli sprechi, nell’ottica del riutilizzo
di questa risorsa preziosa. Pane non è solo sapore e nutrimento. Il pane è memoria,
famiglia, casa… calore, affetto e sicurezza.

Vi proponiamo di seguito la ricetta del Pane Cotto con le cime di rape, una pietanza autentica che richiama la tradizione lucana, fatta di ingredienti poveri ma gustosi.

INGREDIENTI (per 4 persone)

  • 2 l di acqua abbondante;
  • 500 g pane raffermo;
  • 1 kg rape;
  • 4 cucchiai di olio;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 peperoncino fresco piccante o mezzo cucch.no di peperoncino piccante in polvere;
  • sale q.b;
  • 250 g peperoni cruschi

PREPARAZIONE
Per prima cosa mondare le rape e immergerle in acqua bollente, nel frattempo tagliare il pane a fette e, a cottura delle rape quasi completata, immergere il pane. Attendere che l’acqua torni a bollire.

A questo punto scolare per bene il tutto e collocarlo in un largo piatto di ceramica. Condire con olio fritto insaporito con aglio e peperoncino e accompagnare con i peperoni cruschi e, perchè no, con un’ottima bottiglia di Aglianico.